Associazione

L’Associazione nasce per volontà di Riccardo Emanuele Feroce, oboista e organista laureato presso il Conservatorio della Svizzera italiana, per promuovere la musica antica nel territorio svizzero, principalmente ticinese. Socio onorario è anche Stefano Molardi, clavicembalista, organista, direttore d’orchestra.

La missione comprende il sostegno di giovani musicisti che risiedono e studiano in Ticino, coinvolgendoli in progetti culturali e concerti di alto spessore artistico.
Durante il primo concerto organizzato dall’Associazione nel novembre 2018 nella chiesa di San Nicolao della Flüe di Lugano, a cui hanno partecipato oltre cento persone, sono stati raccolti CHF 1’500.- , totalmente devoluti in beneficenza.

L’anno 2019/20 è stato purtroppo segnato dalla pandemia da COVID-19 azzerandone l’attività musicale. Il 2021 si è aperto con il lancio del primo concorso dedicato a composizioni per strumento solo del XVII e XVIII secolo, il “Collegium Musicum International Competition”, che in pochi giorni – grazie alla promozione sui social media e sulle piattaforme dedicate – ha raggiunto una grande visibilità, portando così anche il nome della città di Lugano in tutto il mondo. Il concorso vanta la partecipazione di una giuria d’eccezione formata da famosi artisti tra cui Alessandro Moccia (violino solo dell’Orchestra des Champs Elysées) e Andrea Oliva (primo flauto dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia).

Ensemble e orchestra

L’Associazione gestisce le formazioni ensemble e orchestra del Collegium.

Formazioni che possono estendersi fino a 50 elementi.

Collegium Musicum International Competition

Il Collegium Musicum Lugano ha il suo concorso internazionale.

Concepito in tempi di pandemia di Covid-19, la prima edizione ha avuto luogo il 10 gennaio 2021 e la premiazione dei due vincitori, categoria fiati e categoria archi, il 31 marzo 2021.

I candidati hanno presentato esecuzioni di brani per strumento solo, con date di composizione a partire dal 1650 fino al 1791.

La giuria ha premiato:
Anna Maddalena Ghielmi_primo premio e premio “Bach” cat. archi

Ilaria Torricelli, Franco Ascolese (premio Bach) premio ex aequo cat. fiati